Due giorni a Palazzo Marchesi Castelli : Photo gallery

Parola d’ordine : Stupore.

Questo è il miglior riassunto possibile di questi due giorni passati all’insegna della riscoperta di Palazzo Marchesi Castelli a Seregno.

Oltre duecento persone hanno varcato il portone di Via del Popolo 10 per vedere con i loro occhi la rinascita di questo gioiello restituito alla città in tutto il suo splendore.

Il numero ovviamente non comprende anche tutte quelle persone che hanno semplicemente ammirato il chiostro interno senza partecipare alla visita degli appartamenti.

Nessuno si immaginava di trovare una tale oasi di tranquillità in una delle posizioni più centrali di Seregno.

Molti di loro sono passati centinaia di volte davanti a questo stabile, magari intuendone il potenziale ma non di certo una tale magnificenza.

Invece già nel brolo interno si rimane incantati dall’architettura armoniosa e dal gioco di archi e luci tipico dei grandi palazzi lombardi.

Lo splendida coppia di ulivi che troneggia al centro accentua ulteriormente la sensazione di tranquillità che questo luogo un po magico riesce a trasmettere allo spettatore.

Lasciandosi alle spalle il brolo ci si trova davanti la grande scalinata padronale, dominata da due finestroni a tutta parete che conferiscono all’ambiente una luce meravigliosa.

Sembra fatta apposta per una sfilata di alta moda.

Proseguendo si arriva agli appartamenti, tutti con doppio affaccio sul chiostro e sulle vie adiacenti, grandi e disposti con criterio.

Sono ancora personalizzabili, quindi la scelta delle finiture quali pavimenti, sanitari e serramenti interni si può adattare ai gusti di chi compra, per un’ulteriore affermazione del proprio stile.

Pin It on Pinterest

Share This